Home Page della sezione "Maturità 2021"

Maturità 2021, esame di Casabona David

Al fine di presentare le mie conoscenze e competenze in maniera approfondita, in sede di Esame di Stato, alla Commissione – sia essa composta da membri interni che da esterni – riunita appunto per valutare le inclinazioni e le predisposizioni innate degli studenti, le basi culturali maturate durante il percorso formativo, nonché le capacità critiche sviluppate e le capacità operative acquisite in particolar modo nei cinque anni di scuola di secondo grado, ho ritenuto opportuno redigere questa questa relazione interdisciplinare accompagnandola con molteplici dimostrazioni pratiche del mio "saper fare".
Sul sito è possibile anche scaricare del materiale da valutare, ogni sezione contiene i relativi pulsanti che permettono i download dei file.

Cronologia degli eventi:

  • Nepero, 1617, afferma: "eseguire calcoli è operazione difficile e noiosa che causa la disaffezione per la matematica.".
  • Pascal, 1642, inventa la Pascalina: si tratta della prima calcolatrice meccanica capace di addizionare e sottrarre.
  • Leibniz, 1671, afferma: "è indegno che uomini di valore debbano perdere ore e ore facendo calcoli che potrebbero essere eseguiti da chiunque avesse un ausilio meccanico capace di restituire i risultati".
  • Caramuel, 1669, propone il sistema di numerazione binario.
  • I fratelli Chappe, 1793, inventato il telegrafo ottico.
  • Babbage, 1833, inventa il primo calcolatore digitale (che non verrà mai costruito).
  • 1835/1837/1849, vengono inventati il telegrafo elettrico, il codice Morse, il telefono.
  • Lovelace, 1850ca, scrive il primo programma al mondo (per l'ipotetica Macchina di Babbage).
  • Boole, 1854, riprende il sistema di numerazione binario di Caramuel e lo migliora, inventando l'algebra del Vero/Falso.
  • 1876, invenzione del primo calcolatore analogico (meccanico) che sarebbe stato però costruito solo negli anni 20 del 1900.
  • Stibitz, 1940, utilizza per la prima volta un elaboratore in remoto che è, tra l'altro, anche il primo calcolatore al mondo ad utilizzare il codice binario.
  • 1941, costruito il primo calcolatore elettromeccanico (anch'esso utilizzava il codice binario).
  • Turing, 1942, migliora il calcolatore denominato La Bomba e progetta il Colossus.
  • 1945, viene costruito il Colossus, primo calcolatore elettronico programmabile, dotato di valvole termoioniche in sostituzione dei relè.
  • 1949, viene costruito il primo calcolatore dotato di programma residente in memoria.
  • 1950, invenzione delle memorie a nastro e dell'interfaccia a schermo.
  • 1954, inizia la produzione in serie dei transistors.
  • 1955, vengono adottate le memorie a nuclei di ferrite.
  • Dal 1955, superconduttori, memorie a disco, nascita del termine software.
  • 1962, coniato il termine "infor-matica.
  • Olivetti, 1965, presenta il primo computer da tavolo.
  • Dal 1965, circuiti integrati, memorie a dischi magnetici di grande capacità, microprocessori.
  • 1970, nasce la rete ArpaNet (grazie al Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti) che connette inizialmente solo 4 computer.
  • 1971, la rete ArpaNet connette oltre 20 computer.
  • 1980ca, la rete prende il nome di Internet (si tratta dell'infrastruttura tecnologica sulla quale viaggiano i dati).
  • 1981/1982, i computer casalinghi iniziando ad affacciarsi in ogni casa (ad esempio con il modello IBM 5150, dotato di microprocessore Intel 8088 e di sistema operativo (MS-DOS) monoutente, monotask e con interfaccia a riga di comando).
  • 1986, l'Italia si connette a Internet per la prima volta, da Pisa.
  • 1989: sono connessi ad Internet centomila computer.
  • 1991, il CERN (Centro Europeo di Ricerca Nucleare) annuncia la nascita del World Wide Web (web è uno dei servizi internet che permette il trasferimento e la visualizzazione dei dati, sotto forma di ipertesto).
  • 2010ca, nasce l'esigenza di avere siti responsive per garantire un'esperienza ottimale sui dispositivi mobili.
  • XXI secolo, oggi...